Ultime Notizie
Home / AMBIENTE E TERRITORIO

Archivio della categoria: AMBIENTE E TERRITORIO

FERMATELO !!!

Dopo aver privatizzato Via Partenope a beneficio di una manciata di pizzaioli. Dopo aver distrutto il patrimonio verde di Napoli e la Villa Comunale. Dopo aver distrutto il trasporto pubblico. Dopo aver distrutto la solidità dell’AMAN, ora ABC. Dopo aver fatto fallire Bagnolifutura. Dopo aver distrutto il sonno di mezza città consentendo la movida selvaggia. Ora ci prova con la ... Continua a leggere »

ADDIO MOSTRA D’OLTREMARE?

Con riferimento alla Mostra d’Oltremare, De Magistris dice che è sbagliato far alloggiare gli atleti delle Universiadi sulle navi perché poi sono soldi che si volatilizzano. Invece con l’acquisto dei container, questi, poi, possono essere regalati alla Protezione Civile per le emergenze abitative. La domanda da porre è: che se ne fanno poi dei container, con o senza i necessari ... Continua a leggere »

LA POPOLAZIONE ONESTA DI NAPOLI

Una nostra simpatizzante ha scritto questa lettera, indirizzandola al Ministro degli Interni. Invito tutti i nostri soci e i nostri lettori a copincollarla in una mail da sottoscrivere con l’aggiunta di nome e cognome e da inviare a caposegreteria.ministro@interno.it e a segreteriatecnica.ministro@interno.it Questo è il testo. Oggetto: LA POPOLAZIONE ONESTA DI NAPOLI Gentile Signor Ministro Minniti, sono la popolazione onesta di ... Continua a leggere »

LA NAVE AFFONDA E LUI CHE FA?

Il momento è delicatissimo. Mentre la nave affonda, mentre a galla rimane solo il ponte con le scialuppe di salvataggio, il comandante pensa a ristrutturare la sala da ballo con i soldi dei passeggeri che stanno annegando. Questa deriva folle va arrestata IMMEDIATAMENTE. A qualsiasi costo. Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ripropone il fil rouge dei suoi 6 ... Continua a leggere »

L’ODIO PER CHIAJA

N’Albero è andato. Brutto o bello che sia, si vedrà. Ora, però, parliamo di cose serie, a Chiaia Posillipo; ben al di là dell’ultima diatriba ambientale. Ed è giusto partire dall’ultimo episodio di violenza urbana ai “baretti” di Via Bisignano. Risse e feriti già ci sono stati. Se continua così, prima o poi ci scappa il morto. E’ la statistica, ... Continua a leggere »

BASTA BALLE

L’amministrazione De Magistris verrà ricordata non tanto per i suoi successi sbandierati ed irrealistici, quanto per la violenza verbale e mimica del sindaco (basti rammentare l’ormai epico “Renzi, ti devi cacare sotto”, il gesto dell’ombrello da Palazzo San Giacomo appena rieletto e l’altrettanto famoso “Dovete starmi vicino perché quelli sono una chiavica”) e per il numero infinito di promesse mancate. ... Continua a leggere »

DE MAGISTRIS E I RIFIUTI

Raffaele Ambrosino, ex consigliere comunale, ha posto provocatoriamente 15 interessanti domande al sindaco Luigi De Magistris sul tema della raccolta dei rifiuti. Siamo certi che il sindaco non risponderà mai, semplicemente perché non ha risposte da dare. 1. Oggi presentate i risultati della raccolta PaP (porta a porta) nel centro storico appena partita, ma cosa ne è di quelle già ... Continua a leggere »

ANCORA IL LUNGOMARE

Il consigliere Stanislao Lanzotti ha promosso di propria iniziativa un interessante quanto, a nostro avviso, poco attendibile sondaggio telefonico con una domanda riguardante l’opinione di un limitato numero di cittadini sulla chiusura/apertura di Via Caracciolo e Via Partenope e quattro risposte preconfezionate. Sorvoliamo sia sulle domande del sondaggio, sia sul sistema adottato, sia infine sulle risposte. Ci concentriamo invece su altri aspetti della ... Continua a leggere »

LA MENZOGNA

Da Il Mattino del 25 ottobre 2015, pag. 33 Paolo Barbuto: “Assessore, il traffico s’è paralizzato per la seconda volta in una settimana. Non le sembra troppo?” Mario Calabrese: “A me, personalmente, non sembra che ci sia stata una paralisi così estrema”. Paolo Barbuto: “Perché non avete riaperto Via Partenope?” Mario Calabrese: “Sarebbe stato inutile. Deviare le auto sul lungomare ... Continua a leggere »

LA COSTA IN GIOCO

Quanto è avvenuto a Napoli in questi quattro anni è surreale. Vent’anni di mala amministrazione hanno tappato gli occhi di un milione di cittadini che, pur di liberarsi di chi aveva sepolto città e hinterland sotto metri e metri di rifiuti, tossici e non, hanno portato in trionfo una specie di masaniello arancione, ignorando i suoi trascorsi calabresi costellati di ... Continua a leggere »

I NEGAZIONISTI DEL DISASTRO

Si cerca, da parte dei sostenitori del sindaco – a mio avviso chiamarli lacchè è un grosso complimento – di minimizzare, di occultare, di ridurre, di far passare in secondo piano (rispetto a cosa, poi?) lo schifo totale e lo squallore nella quale la città versa, ed il loro continuo riferimento alle pregresse amministrazioni e, ahimé, alle future.Una passeggiata per Posillipo ... Continua a leggere »

PIAZZA MUNICIPIO, TROPPO CEMENTO E POCO VERDE

Sabato scorso è stato inaugurato l’ingresso di piazza Municipio della linea 1 Metropolitana. Oltre al sindaco e alle autorità locali c’era il ministro alle infrastrutture Delrio il quale ci ha tenuto a dire, riferendosi all’ingresso sotterraneo della stazione municipio, che ” la bellezza è una cosa straordinaria quando viene offerta a tutti”. La bellezza?!? Ma la metropolitana non deve essere ... Continua a leggere »

SALVIAMO IL LUNGOMARE

NON POSSIAMO, NON DOBBIAMO, NON VOGLIAMO. Per domenica 19 aprile è prevista una corsa di cavalli a via Caracciolo. Dopo le regate veliche della Vuitton Cup ( i baffi aggiunti provvisoriamente alla scogliera dell’arenile sono ancora lì), dopo il Napoli Pizza Festival, dopo la Coppa Davis, dopo il Giro d’Italia, dopo l’ allucinante cantata della notte di Capodanno, dopo l’accoglienza ... Continua a leggere »

CROLLI E VORAGINI

Da questa mattina, Via Alessandro Manzoni, a Napoli, è spezzata in due. All’altezza del civico 157, compreso tra il bivio con Via Orazio e l’autolavaggio, quella che ieri sera era una buca e che noi temevamo essere ben più di una buca, purtroppo si è confermata nella peggiore delle ipotesi. Sotto il manto stradale, si apre una pericolosa ed ampia ... Continua a leggere »

LO SCANDALO BUCHE

La situazione della rete stradale di Napoli non merita approfondimenti. Ormai è una vera e propria conta da un sanguinoso bollettino di guerra con morti e feriti, e danni quotidiani incalcolabili a persone e cose. Si verificano assurdità come, a titolo di puro esempio, il duplice incidente in una buca all’ingresso della Galleria Vittoria da Via Acton, dove a distanza ... Continua a leggere »

Scroll To Top