Ultime Notizie
Home / Archivio per il tag: rifiuti

Archivio per il tag: rifiuti

UNA CITTA’ DISTRUTTA

Una città distrutta. Da oltre 8 anni e mezzo, la nostra città è nelle mani di un’amministrazione che ha progressivamente distrutto la sua vivibilità, mandando tutto a carte quarantotto, dai conti ai trasporti, dal verde ai rifiuti, comprese le partecipate. Finanche il gioiello pià prezioso della nostra città, l’ARIN, è stato saccheggiato modificandolo in ABC, acqua bene comune. Manca solo ... Continua a leggere »

5 GIUGNO TER

Il 30 maggio 2011 Luigi De Magistris fu eletto sindaco di Napoli. Sono trascorsi cinque anni e siamo sulla soglia del rinnovo della nostra Amministrazione. In questi 5 anni, De Magistris si è preso molti meriti. Tra i quali: – rimozione dei rifiuti dalla città. In realtà, la soluzione fu raggiunta grazie ad alcuni provvedimenti del governo centrale dell’epoca (cui ... Continua a leggere »

DE MAGISTRIS E I RIFIUTI

Raffaele Ambrosino, ex consigliere comunale, ha posto provocatoriamente 15 interessanti domande al sindaco Luigi De Magistris sul tema della raccolta dei rifiuti. Siamo certi che il sindaco non risponderà mai, semplicemente perché non ha risposte da dare. 1. Oggi presentate i risultati della raccolta PaP (porta a porta) nel centro storico appena partita, ma cosa ne è di quelle già ... Continua a leggere »

IL FALLIMENTO DELLA RACCOLTA DEI RIFIUTI

Cogliamo l’occasione del rendiconto finanziario 2013 in corso di approvazione al Comune di Napoli per parlare un po’ dell’ASIA. Ci siamo studiati con attenzione il bilancio 2012 (“bilancio di sostenibilità” approvato nientemeno che il 22 novembre 2013) ed abbiamo tratto alcuni spunti interessanti. Cerchiamo di riepilogarli sinteticamente e, speriamo, in termini numerici comprensibili: – perdita 2011 21/milioni di euro, perdita ... Continua a leggere »

20.000 A NAPOLI PER LA TERRA DEI FUOCHI

Oltre ventimila persone si ritrovano a Piazza Dante per una manifestazione a sostegno della cosiddetta Terra dei Fuochi, a cui aderisce anche Cittadinanza Attiva in difesa di Napoli. Il corteo parte alle 16 e si muove in direzione di Piazza del Plebiscito. La manifestazione si svolge nel massimo ordine, ed è un primo segnale verso le istituzioni che per vent’anni ... Continua a leggere »

Scroll To Top