Ultime Notizie
Home / Archivio per il tag: Via Partenope

Archivio per il tag: Via Partenope

FERMATELO !!!

Dopo aver privatizzato Via Partenope a beneficio di una manciata di pizzaioli. Dopo aver distrutto il patrimonio verde di Napoli e la Villa Comunale. Dopo aver distrutto il trasporto pubblico. Dopo aver distrutto la solidità dell’AMAN, ora ABC. Dopo aver fatto fallire Bagnolifutura. Dopo aver distrutto il sonno di mezza città consentendo la movida selvaggia. Ora ci prova con la ... Continua a leggere »

LA NAVE AFFONDA E LUI CHE FA?

Il momento è delicatissimo. Mentre la nave affonda, mentre a galla rimane solo il ponte con le scialuppe di salvataggio, il comandante pensa a ristrutturare la sala da ballo con i soldi dei passeggeri che stanno annegando. Questa deriva folle va arrestata IMMEDIATAMENTE. A qualsiasi costo. Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, ripropone il fil rouge dei suoi 6 ... Continua a leggere »

BASTA BALLE

L’amministrazione De Magistris verrà ricordata non tanto per i suoi successi sbandierati ed irrealistici, quanto per la violenza verbale e mimica del sindaco (basti rammentare l’ormai epico “Renzi, ti devi cacare sotto”, il gesto dell’ombrello da Palazzo San Giacomo appena rieletto e l’altrettanto famoso “Dovete starmi vicino perché quelli sono una chiavica”) e per il numero infinito di promesse mancate. ... Continua a leggere »

ANCORA IL LUNGOMARE

Il consigliere Stanislao Lanzotti ha promosso di propria iniziativa un interessante quanto, a nostro avviso, poco attendibile sondaggio telefonico con una domanda riguardante l’opinione di un limitato numero di cittadini sulla chiusura/apertura di Via Caracciolo e Via Partenope e quattro risposte preconfezionate. Sorvoliamo sia sulle domande del sondaggio, sia sul sistema adottato, sia infine sulle risposte. Ci concentriamo invece su altri aspetti della ... Continua a leggere »

LA MENZOGNA

Da Il Mattino del 25 ottobre 2015, pag. 33 Paolo Barbuto: “Assessore, il traffico s’è paralizzato per la seconda volta in una settimana. Non le sembra troppo?” Mario Calabrese: “A me, personalmente, non sembra che ci sia stata una paralisi così estrema”. Paolo Barbuto: “Perché non avete riaperto Via Partenope?” Mario Calabrese: “Sarebbe stato inutile. Deviare le auto sul lungomare ... Continua a leggere »

I RAGAZZI DI VIA PARTENOPE

Quanto è avvenuto nei giorni scorsi a Napoli ha un che di surreale. Vediamo di ricostruire cronologicamente in sintesi. A marzo 2012, con il suo ormai celebre “atto politico”, il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, pedonalizza Via Caracciolo e Via Partenope, cambia virtualmente nome alle strade, definendole “lungomare liberato”, e le concede in uso pressoché esclusivo ad una serie ... Continua a leggere »

LA COSTA IN GIOCO

Quanto è avvenuto a Napoli in questi quattro anni è surreale. Vent’anni di mala amministrazione hanno tappato gli occhi di un milione di cittadini che, pur di liberarsi di chi aveva sepolto città e hinterland sotto metri e metri di rifiuti, tossici e non, hanno portato in trionfo una specie di masaniello arancione, ignorando i suoi trascorsi calabresi costellati di ... Continua a leggere »

IN CAUDA VENENUM

Si avvicina il momento del cambio della guardia a Palazzo San Giacomo. Il sedicente sindaco di strada, Luigi De Magistris, sta provando a ribaltare le previsioni elettorali, che ormai lo vedono lontano dalla riconferma, con una serie di promesse concentrate negli ultimi preoccupanti nove mesi di consiliatura. Questi gli annunci più eclatanti: – lavori di riqualificazione del tratto di strada ... Continua a leggere »

SALVIAMO IL LUNGOMARE

NON POSSIAMO, NON DOBBIAMO, NON VOGLIAMO. Per domenica 19 aprile è prevista una corsa di cavalli a via Caracciolo. Dopo le regate veliche della Vuitton Cup ( i baffi aggiunti provvisoriamente alla scogliera dell’arenile sono ancora lì), dopo il Napoli Pizza Festival, dopo la Coppa Davis, dopo il Giro d’Italia, dopo l’ allucinante cantata della notte di Capodanno, dopo l’accoglienza ... Continua a leggere »

APPELLO DI SOLIDARIETA’

APPELLO DI SOLIDARIETA’ ALLA SOPRINTENDENZA I sottoscritti cittadini e associazioni civiche esprimono solidarietà al Soprintendente Arch. Giorgio Cozzolino bersaglio di una campagna mediatica condotta contro la sua persona allo scopo di colpire il ruolo di tutela della Soprintendenza per i beni architettonici, paesaggistici, storici, artistici, e al Direttore Regionale Dott. Gregorio Angelini. Non è tollerabile che il primo cittadino inneggi ... Continua a leggere »

LA CASA DI VETRO OPACO

ALPI Associazione Lotta alle Piccole Illegalità (Manfredi Nappi), Cittadinanza Attiva in difesa di Napoli (Lucio Mauro) e Progetto Napoli (Antonella Pane e Bona Mustilli) in data 27 febbraio 2014 hanno promosso una conferenza stampa per riferire ai napoletani quanto sta emergendo dal loro continuo lavoro di scavo tra le carte amministrative. I documenti chiave sono molti ed importanti: – 28 ... Continua a leggere »

LA CASA OPACA

Il giorno 13 agosto 2013 sono state approvate 28 delibere di Giunta Comunale, numerate da 618 a 645. Giorno molto sospetto, con la città distratta e in ferie. Non sappiamo se siano mai state pubblicate nell’Albo Pretorio, ma, se è stato fatto, non v’è dubbio che vi sono rimaste affisse per molto poco tempo. Noi ne siamo finalmente venuti in ... Continua a leggere »

IL SINDACO DI SORDOPOLI

“Democrazia partecipata”: un termine quasi surreale, per Luigi de Magistris. Giudichi il lettore la gravità di questo episodio di cui il sindaco si è reso protagonista. Nell’imminenza delle regate World Series dell’America’s Cup, il 26 marzo 2012 con ordinanza sindacale de Magistris chiuse Via Caracciolo e Via Partenope, con la solenne promessa di riaprirle esattamente dopo un mese. Fu la ... Continua a leggere »

L’ANNO NUOVO DI DE MAGISTRIS

Non si può certo affermare che il 2013 si sia chiuso per Luigi de Magistris nel migliore dei modi; né che meglio sia iniziato il 2014. Ma andiamo con ordine. Ai primi di dicembre, il Soprintendente Cozzolino si oppone all’idea del sindaco di un concerto in Piazza Plebiscito per San Silvestro. Il 6 dicembre de Magistris ribatte che allora monterà ... Continua a leggere »

INFERNO PARTENOPEO

La pazienza dei napoletani è vicina al collasso. La Cumana offre corse ogni 40 minuti, quando va bene, ed ha eliminato il capolinea di Torregaveta, arretrandolo a Pozzuoli. La Circumvesuviana non offre molto di più, ed anche i viaggi sono a rischio se capita di incappare in una banda di teppisti. La linea 1 della Metropolitana è presa d’assalto perché ... Continua a leggere »

Scroll To Top